Il Corso UNICEF di Educazione allo Sviluppo, arrivato alla sua XVII edizione, è dedicato all'analisi dei temi collegati all'interazione tra sviluppo tecnologico e necessarie garanzie di tutela dei diritti individuali alla sicurezza, di volta in volta declinata nelle varie accezioni: sociale, ambientale, sanitaria, digitale o alimentare…. 

In tali ambiti la collaborazione internazionale può giocare un ruolo fondamentale nella ricerca di  soluzioni adeguate e coerenti con i principi fissati dalla Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia, recepita dall'ordinamento italiano da oltre un quarto di secolo, ma non può neppure prescindere da una fattiva azione delle istituzioni locali, pubbliche e private, per la loro messa in pratica, così come avviene nel caso delle entità coinvolte nel progetto internazionale Città Amiche dei Bambini promosso da UNICEF.

Il corso di Cooperazione è un corso libero all'interno dell’offerta formativa dell’Ateneo in cui ogni Scuola propone interventi formativi; si struttura in 30 ore complessive:

10 ore di inquadramento generale dove saranno analizzati i modelli teorico-pratici della Cooperazione e verrà fornito un quadro generale dei rapporti geopolitici e internazionali che condizionano le attuali politiche per lo sviluppo;

10 ore a carico della scuola prescelta;

10 ore per la partecipazione al Convegno SPeRA previsto dal 20 al 22 novembre 2014.